“Quando la Chiesa crede di potere tutto, di impadronirsi delle coscienze della gente, diventa sterile”. Omelia di Papa Francesco del 19 dicembre 2014

Papa Francesco nell’omelia della Messa celebrata oggi, 19 dicembre 2014 a Casa Santa Marta, ha preso spunto dalle Letture (Gdc 13, 2-7. 24-25a Lc 1, 5-25) che parlano delle nascite miracolose di Sansone e Giovanni Battista per parlare della maternità della Chiesa. Soltanto aprendoci alla forza dello Spirito Santo potremo vincere la sterilità che si è insinuata tra di noi a causa dell’egoismo e della voglia di potere, ha ribadito il Santo Padre. Dobbiamo pregare ha detto il Papa per fare in modo che la Chiesa si apra al dono di Dio, all’azione dello Spirito Santo, affinché generi figli e sia madre, come Maria.

Questa è la trascrizione:

“Dalla sterilità, il Signore è capace di ricominciare una nuova discendenza, una nuova vita. E questo è il messaggio di oggi. Quando l’umanità è esaurita, non può andare più, viene la grazia e viene il Figlio, e viene la Salvezza. E quella Creazione esaurita lascia posto alla nuova creazione”

“Anche, questo mi fa pensare, alla nostra madre Chiesa; anche a tante sterilità che ha la nostra madre Chiesa: quando, per il peso della speranza nei Comandamenti, quel pelagianismo che tutti noi portiamo nelle ossa, diventa sterile. Si crede capace di partorire … no, non può! La Chiesa è madre, e diventa madre soltanto quando si apre alla novità di Dio, alla forza dello Spirito. Quando dice a se stessa: ‘Io faccio tutto, ma, ho finito, non posso andare in più!’, viene lo Spirito”.

“E anche, oggi è un giorno per pregare per la nostra madre Chiesa, per tante sterilità nel popolo di Dio. Sterilità di egoismi, di potere … quando la Chiesa crede di potere tutto, di impadronirsi delle coscienze della gente, di andare sulla strada dei Farisei, dei Sadducei, sulla strada dell’ipocrisia, eh, la Chiesa è sterile. Pregare. Questo Natale anche faccia la nostra Chiesa aperta al dono di Dio, che si lasci sorprendere dallo Spirito Santo e sia una Chiesa che faccia figli, una Chiesa madre. Madre. Tante volte io penso che la Chiesa in alcuni posti, più che madre è una imprenditrice”.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...