“Quanto ci fa bene adorare e lodare Dio!”. Omelia di Papa Francesco del 23 ottobre 2014

Papa Francesco nell’omelia della Messa celebrata oggi, 23 ottobre 2014 a Casa Santa Marta, ha preso spunto dalla Prima Lettura (Ef 3,14-21) nella quale San Paolo descrive agli Efesini la sua esperienza di Gesù, per sottolineare come non si possa andare avanti senza la forza dello Spirito; non si può essere cristiani senza la grazia dello Spirito. Paolo, ha continuato il Papa, ci insegna la preghiera di lode e di adorazione che fa bene anche a noi, perché “ci fa entrare in questo mondo di ampiezza, di grandiosità, di generosità e di amore per andare avanti nell’unico comandamento, che è alla base di tutti gli altri: l’amore; amare Dio e amare il prossimo”.

Questa è la trascrizione:

“Chiede al Padre che lo Spirito venga e ci rafforzi, ci dia la forza. Non si può andare avanti senza la forza dello Spirito. Le nostre forze sono deboli. Non si può essere cristiani, senza la grazia dello Spirito. E’ proprio lo Spirito che ci cambia il cuore, che ci fa andare avanti nella virtù, per compiere i comandamenti”.

“Questa è un’esperienza mistica di Paolo e ci insegna la preghiera di lode e la preghiera di adorazione. Davanti alle nostre piccolezze, ai nostri interessi egoistici, tanti, Paolo scoppia in questa lode, in questo atto di adorazione e chiede al Padre che ci invii lo Spirito per darci forza e poter andare avanti; che ci faccia capire l’amore di Cristo e che Cristo ci consolidi nell’amore. E dice al Padre: ‘Grazie, perché Tu sei capace di fare quello che anche noi non osiamo pensare’. E’ una bella preghiera… E’ una bella preghiera”.

“E con questa vita interiore si può capire che Paolo abbia lasciato perdere tutto e consideri tutto spazzatura, per guadagnare Cristo ed essere trovato in Cristo. Ci fa bene pensare così, ci fa bene adorare Dio, anche a noi. Ci fa bene lodare Dio, entrare in questo mondo di ampiezza, di grandiosità, di generosità e di amore. Ci fa bene, perché così possiamo andare avanti nel grande comandamento – l’unico comandamento, che è alla base di tutti gli altri –: l’amore; amare Dio e amare il prossimo”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...