Vasile dona a Francesco un libro di lettere e disegni dei bambini delle periferie d’Europa

Oggi, 4 settembre, al termine dell’Udienza Generale in piazza San Pietro, Vasile, un bambino moldavo di 11 anni ha donato a Papa Francesco il libro di disegni e lettere che alcuni bambini, rappresentanti delle periferie geografiche ed “esistenziali” dei Paesi europei  hanno voluto indirizzare al pontefice.  La delegazione del Ccee (Consiglio delle Conferenze episcopali d’Europa) che ha consegnato il libro “I bambini d’Europa parlano a Papa Francesco” era composta, oltre che dal piccolo Vasile, da monsignor Duro Hranić, arcivescovo di Dakovo-Osijek (Croazia), don Michel Remery, vice segretario generale Ccee e da monsignor Anton Cosa, della diocesi di Chişinău (Repubblica Moldova).

Nel video, il servizio del Tg2000 di oggi, con la testimonianza del piccolo Vasile:

“Questo è molto importante, noi dobbiamo ascoltare i bambini” ha detto Papa Francesco nel ricevere il libro.

 

Annunci

2 pensieri su “Vasile dona a Francesco un libro di lettere e disegni dei bambini delle periferie d’Europa

  1. Ho avuto il piacere di conoscere personalmente Vasile un bimbo dolce e carismatico è sono felicissima che il Bon Papa abbia isaudito questo suo desiderio…. Un grazie speciale a tutti coloro che hanno partecipato alla arrivo di questo splendido Bamino fino da Papa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...