“I bambini dell’Europa parlano a Papa Francesco”

Domani, 4 settembre 2013, nell’Udienza Generale in piazza San Pietro, Papa Francesco riceverà una delegazione del Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa che gli consegnerà un dono particolare: un libro che raccoglie numerose testimonianze scritte dai ragazzi delle periferie geografiche ed esistenziali d’Europa. Sarà un bambino moldavo a consegnarlo al Papa, insieme ad una piccola croce di legno con un bambino disegnato sopra: le braccia distese e il viso sorridente. Vasile, così si chiama il giovane “ambasciatore” di tutti i bambini d’Europa, ha 11 anni ed è ospite della casa famiglia “Regina Pacis” di Chisinau.

Le lettere e i disegni presenti nel libro rappresentano una vera e propria antologia delle periferie europee. C’è la storia di Vasile, appunto, che al Papa scrive: “Ora la mia mamma non c’è più, perché delle persone cattive le hanno fatto del male”; c’è anche una mappa, disegnata da Clément, di otto anni con il percorso che il Papa deve fare dall’Italia alla Francia perché vada a visitare il suo Paese. La piccola Dominika di 6 anni, invece, da Varsavia comunica al Papa la sua gioia di attendere un fratellino mentre dalla Turchia, Daniela (12 anni), scrive a Francesco: “Prego per te. Aspetto che vieni a Istanbul così facciamo l’eucaristia insieme. Ti voglio bene”.

Qui è possibile leggere la lettera del piccolo Vasile e conoscere la sua storia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...